[9/2/2018] - Aeb/Gelsia: la posizione dei soci

Aeb/Gelsia: la posizione dei soci

Il valore del Gruppo AEB/Gelsia è patrimonio di tutti

"In merito alle notizie di stampa sulle vicende giudiziarie che coinvolgerebbero il Gruppo AEB/Gelsia, il Commissario straordinario del Comune di Seregno, Antonio Cananà, e i sindaci dei Comuni soci, in rappresentanza di oltre il 90 per cento delle quote, precisano che «L'azienda è solida. È un patrimonio di un’intera comunità e, per questo, siamo tutti impegnati in prima linea per tutelare la società, i dipendenti e il suo valore economico e sociale».

Si apre ora una fase di transizione che nelle intenzioni dei soci dovrà durare il tempo strettamente necessario.

«Siamo in contatto diretto con il Commissario straordinario e tra noi – spiegano i soci – per valutare, ora per ora, l’evolversi della situazione. Ma su una cosa dobbiamo essere chiari: il percorso di sviluppo industriale dell’azienda è tracciato. C’è un piano industriale che prosegue, indipendentemente dalle vicende giudiziarie che potrebbero coinvolgere singoli amministratori o dirigenti del Gruppo. Il valore del Gruppo AEB/Gelsia è un capitale di tutti».

Comunicato firmato da: il commissario straordinario del Comune di Seregno Antonio Caranà, il Sindaco di Desio Roberto Corti, il Sindaco di Lissone Concetta Monguzzi, il Sindaco di Cesano Maderno Maurilio Longhin, il Sindaco di Limbiate Antonio Romeo, il Sindaco di Seveso Paolo Butti, il Sindaco di Varedo Filippo Vergani, il Sindaco di  Meda Luca Santambrogio, il Sindaco di Giussano Matteo Riva.


Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Come Fare Per
  • Servizi online
  • Invia la tua segnalazione
  • Twitter
  • Limbiate In Pari
  • Farmacia Comunale
  • SUAP
  • Sportello Unico Edilizia
  • IMU - TARI -TASI
  • Albo Pretorio On Line
  • Dicci la tua
  • Nati Oggi - Oggi Sposi - Quanti Siamo
  • Rimozione Contenuti
  • Elezioni
  • Teatro Comunale
  • Amministrazione Trasparente
  • Piano di Governo del Territorio
  • DiffondiAffido
  • Illeciti
  • AFOL